E Pummarole
(versi in parte anonimi, adattati - musica di Orlando Marano - agosto 2009)

Uè Marò, Marò, Marò
chesta femmena a me che bbò?
m'ha chiammato stammatina
pe se fa vardà a cucina .
M'ha chiammato ajeri sera
pe se fa pittà a ringhiera,
m’ha chiammato puro stanotte
pe se fa pittà o salotto

Uè Marò, Marò,Marò chesta femmena a te che bbò?
Uè Marò, Marò,Marò chesta femmena a te che bbò?

Mangia sulo scatolette,
Surgelati co e porpette
tene sempe rin’a buatta
na patana  tosta e  chiatta.
Se Veve o vino co e  cartelle
Quatto zumpi rint’a tiella
na melognana co  due braciole
non sape  fà e pummarole
E  faciti e pummarole ?
pummarole  pummarole
Stammatina so' sagghjuto
so' rimaso nzallanuto
che cucina ca teneva
chillu furno nce vulleva
e li mane me pigljae
cu li braccia m'abbracciaje
cu chill'uocchie me guardaje
e pe terra me truvaj

Uè Marò, Marò,Marò chesta femmena a te che bbò?
Uè Marò, Marò,Marò chesta femmena a te che bbò?

Cu na vrenzola e cammisa
io veriette o paraviso
cu na vrenzola e vunnella
n’ce veriette a suttanella
cu nu poco e reggipetto
a verè che succerette
cu na vrenzola e mutanda
c’ja vierette tutta quanta

Aggia  fa  e pummarole!
Pummarole  pummarole
E a mugliera ro stagnaro
se pacchèa c'o panaro
E s'o tene caro-caro
to rà sulo pe denaro
A mugliera ro barbiere
s'è ‘mparata e fa o mestiere
cu dui sorde e sapunette
te nzapona puro a bacchetta

Uè Marò, Marò,Marò chesta femmena a te che bbò?
Uè Marò, Marò,Marò chesta  femmena  a te che bbò?

Uè Marò, Marò, Marò
chesta femmena a me che bbò?
Se mette sempe o prendisole
Ma non fa e pummarole,
Chisto è tutto no progresso,
Ca me pare cchiù no cesso!
Fanno tutti e capriole,
e non te mangi e pummarole!

Nui facimmo  e pummarole!
Pummarole  pummarole.